Borsa Milano Oggi, 24 gennaio 2022: Ftse Mib, debolezza in avvio

Borsa Milano Oggi, 24 gennaio 2022: Ftse Mib, debolezza in avvio

La Borsa Milano oggi, 24 gennaio 2022, inizia la settimana sotto la parità. Sul Ftse Mib due velocità per Enel e Telecom Italia. Acquisti sul petrolio.
Avvio di settimana all’insegna della debolezza per la Borsa Milano oggi: sul Ftse Mib Enel (-1,97%) paga pegno allo stacco dividendo mentre Telecom Italia guadagna mezzo punto percentuale dopo la nomina del Direttore Generale Pietro Labriola alla carica di Amministratore delegato.

Nella settimana del meeting della Federal Reserve, a pesare sono le tensioni geopolitiche: secondo i ben informati, la Russia avrebbe schierato 100 mila militari al confine con l’Ucraina.

In risposta alle esercitazioni dell’esercito statunitense nel Mar delle Filippine, la Cina ha inviato diversi aerei da guerra nella zona di identificazione della difesa aerea di Taiwan.

Dopo la recente debolezza, il future sul Brent avanza dello 0,58% a 88,4 dollari al barile mentre sul valutario l’eurodollaro arretra dello 0,17% a 1,1322.

Borsa Milano Oggi, aggiornamento ore 09:25: Ftse Mib, UniCredit in controtendenza
In avvio di seduta il Ftse100 perde un quarto di punto percentuale, il Dax ed il Cac40 scendono dello 0,5% ed il Ftse Mib perde lo 0,78% (26.850,3 punti).

In un comparto bancario in cui Banco BPM perde l’1,44%, BPER Banca scende dell’1,2% e Intesa Sanpaolo arretra dello 0,47%, UniCredit avanza dello 0,35%.
Lo spread con i nostri Btp arretra di oltre un punto percentuale a 137 punti base.

Borse Asia: lieve segno più per Tokyo
L’indice di Hong Kong, l’Hang Seng, registra un -1,39%, il China A50 ha chiuso con un -0,34% e l’australiano S&P/ASX 200 ha terminato con un -0,51%.

Incremento dello 0,24% per Tokyo, dove il Nikkei si è fermato a 27.588,37 punti.

Wall Street: Nasdaq in forte contrazione
La seduta del Dow Jones si è chiusa con un -1,3%, lo S&P500 ha evidenziato un -1,89% ed il Nasdaq ha chiuso con un -2,72%.

CATEGORIES
TAGS
Share This